Lorem ipsum dolor amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor massa. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus.

Baker

Follow Us:

Pasticceria Paola

via Roma n° 21 – 44028 Poggio Renatico (Ferrara)

tel. n° (+39) 0532 829 447

e-mail: mauriziobusi54@gmail.com

Orari e ferie:

orario di apertura: 6.00 – 13.00 e 15.30 – 19.30, chiuso la domenica pomeriggio e lunedì.

Ferie: da metà Luglio a metà Agosto.

Poggio Renatico, paese di 8.000 abitanti la cui economia per anni si è basata sull’agricoltura, solo ultimamente ha conosciuto un notevole sviluppo in parte artigianale e industriale ma soprattutto all’incremento della popolazione grazie all’insediamento del comando operativo delle forze aeree del sud Europa. Vie di accesso al territorio: in macchina: da Bologna, 35 km. seguendo la strada provinciale “Galliera” direzione Ferrara; da Ferrara, 15 km. seguendo la strada statale 64 per Bologna, incrocio località “Uccellino” a destra; dall’autostrada A 13, uscita Altedo, direzione S. Pietro in Casale, 15 km. direzione Ferrara; dall’ autostrada A 13, uscita Ferrara Sud, direzione Bologna seguendo la strada statale 64 per 500 mt. località “Uccellino”, direzione Poggio Renatico. Il paese è situato ai confini con la provincia di Bologna a ridosso del fiume Reno. Poggio, deriva dal latino “Podium”, termine legato alla posizione, talmente elevata nei confronti delle aree circostanti da non essere mai sommerso, neanche dalle alluvioni piu’ estese. Antico centro, risalente all’alto medioevo, per anni residenza di caccia di una grande famiglia bolognese, i Lambertini, signori sin dal XIII secolo con personaggi di rilievo storico quali il Papa Benedetto XIV e la Beata Imelda. Il patrimonio storico – culturale di questo paese di appena 8.000 abitanti è il Castello Vecchio costruito nel corso dell’anno 1.475, la Torre dell’”Uccellino”, enorme e solitaria nella piana e l’imponente Abbazia dedicata a San Michele Arcangelo. Costruita all’inizio del XVIII secolo è una chiesa di grandi dimensioni in stile gotico – lombardo, ed impressionanti vetrate dell’abside, inoltre abbellisce la facciata di ingresso un prezioso mosaico in oro zecchino donato dal Papa Pio X, grande e ben proporzionata, in relazione alle dimensioni della chiesa, è la piazza circostante. Il Poggio venne incluso nell’anno 1862 nel territorio della provincia di Ferrara.

La pasticceria viene inaugurata nel 1983 in un piccolo negozio al centro del paese dopo tre anni viene trasferita in un altro locale più ampio con annesso il bar, recentemente rinnovato, si presenta luminoso ed elegante.

Torta di tagliatelle, torta di riso, Panpepato, torta Millefoglie, piccola pasticceria, torte moderne, semifreddi.

La grande passione per la cucina lo porta per 12 anni a lavorare come cuoco in vari ristoranti in Italia e all’estero ed a trasmettere la cultura culinaria nelle vesti di insegnante, carica che ricopre dal 1983, presso l’”Istituto Alberghiero Statale di Ferrara”. Durante questi primi anni di lavoro cresce sempre di più l’attenzione per la pasticceria e dopo essersi avvicinato per diverse volte a quella d’albergo, trova concretezza nel 1983 con l’apertura di un proprio negozio assieme alla moglie Paola, da cui prende il nome il locale, continuando a frequentare corsi di aggiornamento e scambi professionali nel 1998 entra a far parte di Accademia.