Lorem ipsum dolor amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor massa. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus.

Baker

Follow Us:

Pasticceria Dalmasso

corso Laghi n° 10 – 10051 Avigliana ( Torino )

tel. n° ( +39 ) 011 – 93 11 482 | fax  n° ( +39 ) 011 – 93 11 482

e-mail : info@pasticceriadalmasso.it

Orari e ferie :

orario di apertura : 08.00 – 13.00 e 15.30 – 19.45, chiuso il lunedì ed il martedì mattina .

Ferie : dai primi di luglio ai primi di agosto .

medaglia-oro-chiara
Pasticcere dell'Anno 2011

La nostra produzione propone una curatissima scelta di pasticceria fresca mignon . Anche la vetrina del cioccolato è una vera tentazione, con le praline di tendenza e le tradizionali quali i liquorini, il famoso Gianduiotto, i Tartufi, i Baci di Avigliana, Frutta candita ricoperta di cioccolato . Produciamo inoltre creme da spalmare, gelatine di frutta e fondants . Particolare attenzione la dedichiamo ai marroni della Val di Susa, di cui curiamo l’ antica arte della canditura . In stagione si possono trovare panettoni, colombe e la focaccia torinese dell’ Epifania rigorosamente prodotte con lievito naturale . Tipica anche la torta Langarola con le rinomate nocciole Piemonte, la torta Gianduia Reale, Amaretti morbidi ed il torrone piemontese . Da gennaio 2009, la ormai famosa torta al cioccolato “ Peccato di gola ” è la vera Regina di casa . Questa torta è stata presentata in gara alla Coppa del Mondo di Pasticceria, ed ha contribuito a far vincere la medaglia d’ argento all’ Italia .

Avigliana è una città di interesse turistico ed industriale . E’ situata all’ imbocco della Valle di Susa in prossimità di due laghi di origine glaciale . Dista 25 km. da Torino e circa 30 dalle famose Valli Olimpiche Torino 2006 .

La pasticceria Dalmasso viene fondata dal papà Giuseppe Dalmasso nel 1963 nel paese di Almese, vicino Torino . Inizialmente il negozio ha un indirizzo più vicino alla panetteria ma poi nel tempo il papà si appassiona ancor di più alla pasticceria e comincia a frequentare corsi specifici per qualificarsi . Nel frattempo Alessandro, cresciuto in questo ambiente, decide di frequentare la scuola di Arte bianca e prendere così la strada del papà . Anche se molto giovane Alessandro comincia a portare nella pasticceria una sferzata di aria nuova . Inizia a frequentare corsi di specializzazione in Italia e all’ estero e a viaggiare in Francia e Svizzera per arricchire sempre più il suo bagaglio professionale . La pasticceria acquista sempre più prestigio per i prodotti di alta qualità eseguiti tutti con l’ utilizzo di materie nobili, e per la capacità di scegliere l’ accostamento tra la modernità e la tradizione . Nel 1996 Alessandro decide di staccarsi dal papà e apre all’ età di 23 anni un’ altra pasticceria ad Avigliana con un vasto assortimento di piccola pasticceria e pralineria anticipando i tempi odierni in cui il cioccolato artigianale fa moda . La ditta attualmente è un impresa familiare . Alessandro è coadiuvato nella gestione dalla moglie Monica responsabile del negozio e da 4 dipendenti .

Cresciuto in ambiente professionale, il papà Dalmasso Giuseppe è titolare dell’ omonima pasticceria dal 1963 ad Almese ( To ) . Nel 1987 a 15 anni consegue l’ attestato della scuola Tecnica Statale per l’ Arte Bianca e Industria dolciaria di Torino . Dal primo corso di specializzazione seguito nel 1988 a Torino con il Maestro Guido Bellissima ne sono seguiti svariati . A partire dal 1990, partecipa a numerosi concorsi nazionali e internazionali.

Dal 1994 al 1997 ha frequentato un corso di pittura presso l’ Atelier del pittore Vinicio Perugia .

Nel 1991 rappresenta l’ Italia al concorso Juniores Gran Prix della Patisserie a Lione ottenendo un ottimo risultato internazionale a soli 17 anni .

Nel 1992 vince il primo premio nazionale juniores al Sigep di Rimini “ Pasqua in cioccolato ” .

Nel 1994 vince al Miad di Milano le selezioni per la nazionale pasticceri juniores .

Nel 1995 partecipa al Mondiale Juniores a Tokyo ottenendo un brillante risultato .

Nel 1996 A tutto questo è seguito un lungo periodo di pausa per concentrare l’ attenzione all’ apertura della sua pasticceria ad Avigliana soli 23 anni .

Nel 2006 entra a far parte della prestigiosa Accademia Maestri Pasticceri Italiani .

Nel 2008 vince le selezioni del club Italia Coupe du monde della patisserie al Sigep di Rimini .

2009 vince la Medaglia d’ Argento al più prestigioso concorso di pasticceria internazionale : La Coupe du Monde de la Patisserie .

Nel 2009 vince la medaglia d’oro con la torta Ninsola durante il simposio dell’ Accademia Maestri Pasticceri Italiani .

Nel 2010 partecipa come relatore al Word Pastry forum di Phoenix ( AZ ) tenendo un corso sui “ gelati e sorbetti italiani ” .

Nel 2011 ha allenato, insieme al Presidente del Club Italia, la squadra che ha partecipato ai mondiali di Pasticceria di Lione contribuendo alla vittoria della seconda medaglia d’ Argento consecutiva per il Club Italia .

Nel 2011/2012 viene eletto dall’ Accademia Maestri Pasticceri Italiani al teatro Regio di Parma “ Pasticcere dell’ Anno ” – trofeo Pavoni .

Nel 2012 viene nominato direttore tecnico del Club Coupe du monde sezione Italia .

Nel 2013 allena la squadra Italiana che ha partecipato alla Coupe du monde conquistando la Medaglia di bronzo.

Nel 2015 contribuisce come direttore tecnico del Club Italia , alla conquista della medaglia d’ oro vinta dalla squadra Italiana .

La filosofia di Alessandro : è fare Alta qualità in Pasticceria, ogni singolo prodotto va curato nei minimi dettagli e in ogni fase di preparazione, la qualità per me, è l’ unione di materie prime selezionate personalmente, competenze tecniche, studio, ricerca continua e passione smisurata per il mio lavoro . Il gusto che nasce dai miei prodotti, dev’ essere un dolce ricordo indimenticabile .