Lorem ipsum dolor amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor massa. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus.

Baker

Follow Us:

Gabbiano pasticceria

via Ripuaria  n° 53/55 – 80045 Pompei ( Napoli )

tel. n° ( +39 ) 081 – 86 37 273

fax n° ( +39 ) 081 – 86 37 273

e-mail : info@gabbianopasticceria.it

 

Orari e ferie :

orario di apertura : dal martedì al sabato : 07.30 – 20.30, la domenica : 07.30 – 15.00, chiuso il lunedì .

Ferie : le due settimane centrali di agosto .

 

Gabbiano dulcis in Pompei

via Lepanto n° 153 – 80045 Pompei ( Napoli )

tel. n° ( +39 ) 081 – 86 36 305

Orari e ferie :

orario di apertura : 06.00 – 24.00, sempre aperto .

La pasticceria Gabbiano è sita in Pompei, cittadina dell’ area vesuviana in provincia di Napoli . Sorge su un altopiano di origine vulcanica sul versante meridionale del Vesuvio a circa 20 km. da Sorrento . Pompei dà a chi la raggiunge la possibilità di visitare una città romana per intero, così come è riemersa da sotto la lava dell’ eruzione del Vesuvio del 79 d.C. ; ma oltre all’ importanza archeologica, Pompei è famosa anche per il turismo religioso . Conosciutissimo e visitatissimo, infatti, è il Santuario della Madonna del Rosario .

Salvatore Gabbiano nasce a Pompei nel 1969 da padre mosaicista e mamma casalinga . Fin da giovanissimo esprime la sua vena artistica nell’ ambito della pasticceria mostrando una innata capacità di giocare con gusti, forme e colori . Nell’ anno 1994 apre la sua dolce pasticceria affiancato dalla sua fidanzata, attuale moglie, cercando di portare avanti quanto più di bello e buono questa tradizione ci ha lasciato con impegno, capacità, ferma volontà e soprattutto spirito di dedizione, abbinando il passato al presente . Nel 2010 apre la sua seconda pasticceria sempre con laboratorio annesso, ma aggiunge anche la caffetteria e la gelateria .

Specialità napoletane in chiave classica e moderna . Dolci a lievito naturale per ricorrenze . Praline e soggetti in cioccolato . Dessert al bicchiere, torte moderne . Gelati e semifreddi . Torte monumentali, biscotteria da te’, dolci per prima colazione .

Dal 1994 fa parte dell’Associazione Pasticcieri Napoletani e partecipa a tutti i corsi organizzati. 1° classificato al X Trofeo Vesuvio Barry Callebaut. 1° classificato Torta Stregata nel 2005. 3° classificato PA.BO.GEL. nel 2005. A gennaio 2006 partecipa al World chocolate Master al SIGEP di Rimini. Partecipa a varie trasmissioni televisive quali: La vecchia fattoria, Festa italiana, 30 ore per la vita, La vita in diretta. Ha partecipato anche alla costruzione del Presepe in cioccolato più grande del mondo tenutosi a Napoli per Eurochocolate Christmas nel 2004. Nel marzo del 2006 entra a far parte della prestigiosa Accademia Maestri Pasticceri Italiani. Nel 2009 crea il suo primo prodotto dedicato all’antica Pompei, dolce fatto con miele, noci, mandorle, fichi, datteri, uva passita, pinoli e arancia, che è già stato apprezzato in varie parti del mondo. Dal 2014 viene segnalato su Gambero Rosso come “Le migliori due torte” . Nel 2015 partecipa a “Una mole di panettoni” tenutasi nel Grand Hotel Principi di Piemonte a Torino, dove vince il primo premio come miglior panettone creativo. Nel marzo 2016 partecipa a “La primavera è dolce”, primo evento sulla Colomba, organizzato da Stanislao Porzio (ideatore anche di Re Panettone), nella fantastica cornice di San Vincent in Val d’Aosta, dove vince il primo posto come “Migliore Colomba Tradizionale”. Nel 2016 entra a far parte del gruppo di pasticceri di fama “Notte dei maestri del Lievito Madre” tenutosi a Parma, che ogni anno si pone l’obiettivo di destagionalizzare il panettone di qualità, al fine di renderlo disponibile in ogni periodo. Nel Luglio dello stesso anno, alla kermesse “Un dolce per San Gennaro” dove si propone con una torta da viaggio la quale la giuria, presieduta dal maestro Luigi Biasetto, ne decreta la vittoria. A settembre partecipa al contest “Sweety of Milano” la pasticceria più grande del Mondo, rappresentata dai migliori 25 pasticceri italiani e intenta a promuovere i prodotti di qualità del territorio. Nel Marzo 2017, in occasione della manifestazione “Una Mole di Colombe e cioccolato” tenutasi a Torino, ha presentato la nuova nata in casa Gabbiano, ossia la “Colombabà” edita grazie al grande successo natalizio del “Panbabà” e nello specifico si parla di una colomba senza canditi ed uvetta, inzuppata al Rhum che rievoca il gusto classico del babà napoletano. Successivamente, a maggio, in collaborazione con un’azienda fornitrice di burro, crea la sua torta “Anacapri” rielaborazione in chiave moderna uno dei più amati dolci della tradizione locale, la torta caprese. Nel luglio 2017 partecipa “Santa Rosa Pastry Cup”, uno degli eventi più prestigiosi ed in voga del momento, ispirato anch’esso allo studio ed evoluzione di uno dei più amati dolci della tipica pasticceria napoletana: la sfogliatella. A novembre dello stesso anno viene selezionato a partecipare all’unico evento organizzato per promuovere i migliori prodotti di eccellenza artigianale italiana insieme ai più bravi “Maestri del Panettone”. A Giugno del 2018 insieme ad una nota azienda produttrice di cioccolato, vola fino a Santo Domingo per studiare e seguire tutte le fasi di coltivazione biologica di uno dei migliori cacao al Mondo al fine di garantire ai nostri clienti l’eccellenza della qualità. Nel dicembre del 2018 viene chiamato dalla Santa Sede per confezionare una torta per l’ottantaduesimo compleanno di Papa Francesco e, nell’occasione, prepara anche 500 panettoni che regala personalmente al dispensario di Santa Marta.