Lorem ipsum dolor amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor massa. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus.

Baker

Follow Us:

09 -12 novembre 2008 – XV SIMPOSIO PUBBLICO 2008 di VERONA

L’ appuntamento Pubblico di Accademia per l’ anno 2008 si svolgerà da domenica 09 a mercoledì 12 novembre 2008 .  Il tema della manifestazione, che quest’ anno celebra anche una soglia importante di Accademia, è : “ dolce sinfonia … 15 ANNI di Accademia “ .Quindici anni di continua ricerca della Qualità e continue conferme dell’ arte dolciaria che Accademia rappresenta in Italia, festeggiati nello splendido contesto dello storico “ palazzo della Ragione “ di Verona . I prodotti che saranno oggetto di confronto interno degli Accademici saranno una torta da credenza e due tipi di mignon da forno . In quest’ appuntamento che si rinnova per gli Accademici, il tema che svilupperanno non ha particolari ulteriori specifiche per dare maggior spazio a soggetti, spunti e scelte nella presentazione dei prodotti che concretizzerà l’ espressione dei 50 Maestri Pasticceri nell’ arte dolciaria . Il confronto interno, che deve esaltare al massimo la Qualità e la bontà dei prodotti proposti, sarà più impegnativo sia nella selezione e nell’ assaggio del lavoro dei gruppi regionali, sia durante la degustazione per stabilire il miglior prodotto poiché la tipologia che si presenterà sarà quasi certamente caratterizzata da eterogeneità dei dolci che, in funzione di una valutazione, rapportata agli altri, dovrà valorizzare soprattutto la bontà e l’ impatto visivo : unica caratteristica fondamentale è che mangiandolo, si dovrà vivere l’ emozione del dolce . Per quanto riguarda l’ allestimento dei tavoli regionali, il tema sono alcune ricorrenze importanti per il mondo della pasticceria : compleanno, la lirica ed il Natale . Sul tavolo di presentazione del gruppo di lavoro, il pubblico potrà trovare, ma soprattutto assaggiare, i dolci che gli Accademici hanno portato per la degustazione interna, dalla quale sarà già stato selezionato il prodotto migliore che sarà proclamato durante la serata . Il pubblico invitato troverà inoltre le ormai famose piece in zucchero e cioccolato, dai mille colori e dalle linee eleganti che gli Accademici realizzano per fare da cornice ai dolci in assaggio e si potrà avere uno ampio panorama della realtà italiana del dolce visto che ognuno dei 50 Accademici, provenienti da tutto il territorio nazionale, presenterà agli ospiti i migliori prodotti della propria realtà e tradizione .

GRANDISSIMO SUCCESSO !!

Come preannunciato, l’ 11 novembre, nella splendida cornice del prestigioso Palazzo della Ragione di Verona, gentilmente messo a disposizione dal Comune, si è tenuta la parte pubblica del Simposio di Accademia Maestri Pasticceri Italiani . Come detto, gli Accademici si sono riuniti nei giorni che hanno preceduto la manifestazione e si sono confrontati sui temi della “ torta da credenza all’ italiana ” e del “ pasticcino mignon da forno ” per assaggiare i prodotti e decretarne, a seguito dell’ analisi tecnico – sensoriale il migliore delle due tipologie, da premiare pubblicamente . Particolare soddisfazione si è potuta riscontrare dal grande impegno da parte di ognuno e soprattutto per l’ altissimo livello qualitativo raggiunto in ogni preparazione a sancire che Accademia sta raggiungendo gli obiettivi che si era prefissa all’ atto della sua nascita : la riqualificazione della pasticceria italiana, innalzandone sempre più la qualità con la crescita continua da parte di tutti . Anche per questo motivo, Accademia, ormai da tempo, Associazione di spicco in Italia, si stà mostrando emergente anche all’ estero tanto che, nell’ occasione del Simposio di Verona alcuni collegi stranieri sono stati invitati a partecipare ai lavori Accademici . Jean Paul Bardet, membro della prestigiosa Associazione internazionale Relais Desserts International, che ha ricevuto la spilla di Accademia quale socio ad honorem, e Biagio Settepani, italo americano, trasferitosi negli Stati Uniti e titolare di una catena di pasticcerie nel newyorkese, nonché presidente dei pasticceri dello Stato di New York, nominato membro onorario attraverso la consegna della spilla e della divisa di Accademia per la grande esperienza e per l’ impegno dimostrato nella diffusione della cultura pasticciera italiana di Qualità oltreoceano, si sono dichiarati onorati dell’ invito e piacevolmente affascinati dalla professionalità dei colleghi italiani gettando le basi per quell’ interscambio culturale fondamentale, quanto la Qualità, per la crescita e la diffusione della pasticceria italiana “ con la P maiuscola “ .

Tra tutti i dolci che il pubblico ha potuto assaggiare, la torta che ha vinto, del gruppo formato da Comi Giancarlo di Missaglia, in provincia di Lecco, Cortinovis Giancarlo di Ranica, in provincia di Bergamo, Dalmasso Alessandro di Avigliana, in provincia di Torino, Massari Iginio di Brescia, Moreschi Roberto di Chiavenna, in provincia di Sondrio, Pina Giovanni di Trescore Balneario, in provincia di Bergamo, Santoro Vittorio di Brescia, è un prodotto classico all’ italiana, appunto, con la nocciola come protagonista . Vittoria del medesimo gruppo anche per il tema delle mignon da forno, una rivisitazione alla vaniglia del finanziare . Per quanto riguarda invece il concorso sul miglior allestimento del Tavolo di Gruppo di Presentazione dei prodotti da degustare e delle realizzazioni dolciarie delle strutture coreografiche, il vincitore è stato il gruppo di casa del veneto composto da Albanese Massimo di Treviso, Busato Alessandro di Isola della Scala, in provincia di Verona, Cantarin Lucca di Arsego di San Giorgio delle Pertiche, in provincia di Padova, Ferracina Riccardo di Camisano Vicentino, in provincia di Vicenza, Pozza Carlo di Arzignano, in provincia di Vicenza e Tomasi Gianni di Verona . Con i temi prescelti di compleanno, lirica e Natale, gli Associati, hanno realizzato le sculture in zucchero e cioccolato di grandi dimensioni per presentare l’ allestimento dello spazio di degustazione a rappresentare un dolce negozio dei prodotti di qualità degli Accademici .

La festa dell’ Associazione è proseguita poi col riconoscimento al collega Gianni Tomasi, titolare dell’ omonima pasticceria veronese nonché uno dei promotori dell’ evento di quest’ anno,  che l’ ha ricevuto dall’ Assessore alla Promozione del Lavoro del Comune di Verona, Alberto Benedetti, per i quarant’ anni di attività sempre all’ insegna della qualità . L’ altro importante riconoscimento attribuito da Accademia è quello del Pasticcere dell’ Anno – Trofeo Pavoni, offerto dalla Pavoni Italia, che questa volta ha visto protagonista Vittorio Santoro, Accademico fondatore e direttore della CastAlimenti, per l’impegno che da sempre dimostra come divulgatore dell’ arte dolciaria ed impegnato molto attivamente nella formazione di nuovi pasticceri .Un grazie particolare va alle Aziende Partner che, pur non essendo riuscite ad esser tutte presenti, hanno voluto sancite la collaborazione attiva con Accademia mostrandosi vicine ad Accademia in questa festa del dolce di Qualità : Agrimontana, Barry Callebaut Italia, Carpigiani Group, Corman Italia, Distillerie Camel, Essse Caffè, Debic – Friesland Foods Professional Italy, Granarolo, Gruppo Novelli, Icam , Irinox, Italia zuccheri, Modecor italiana, Molini Riuniti, Molino Quaglia, Scatolificio S.i.l.c.a. e Valrhona Italia .