Lorem ipsum dolor amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor massa. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus.

Baker

Follow Us:

15 – 17 ottobre 2017 – XXIII SIMPOSIO PUBBLICO di Recanati

Raffaello, Leopardi e Rossini, hanno ispirato i più grandi pasticceri d’ Italia – Giuseppe Manilia eletto Pasticcere dell’ anno 2017 .

Le Marche sono state lo splendido sfondo in cui si è svolto il XXIII Simposio Pubblico di Accademia Maestri Pasticceri Italiani ( AMPI ), uno dei più importanti incontri dedicati all’ alta pasticceria, denominato “ M’è dolce ” . Un’ occasione anche per dare sempre più luce ad un territorio ferito dal terremoto del 2016 .

simposiorecanati1Lunedì 16 e martedì 17 ottobre l’ Associazione che riunisce i migliori professionisti della pasticceria italiana fondata da Iginio Massari, si è ritrovata a Recanati per il consueto Simposio Pubblico annuale . Il tema scelto era “ Poesia, musica e pittura, espressione di arte nel mondo ” ed ha visto i Maestri pasticceri dedicare le loro creazioni ai tre più grandi artisti marchigiani : Raffaello, Leopardi e Rossini . “ Le tematiche scelte per i Simposi AMPI sono sempre legate alla tradizione del territorio, ma mai avevano vantato un riferimento così alto . Per noi era la scelta più adeguata per rendere onore a queste terre ” ha sottolineato il Presidente AMPI Gino Fabbri .

Due giorni tra tematiche interne, confronti, presentazioni, degustazioni, incontri con le autorità locali, oltre che occasione per visitare le attività di 3 dei 4 Maestri marchigiani membri di Accademia : Armando Lombardi di Osimo ( Ancona ), Claudio Marcozzi di Loreto ( Ancona ) ed Andrea Urbani di Fano ( Pesaro e Urbino ) . A dare man forte alla macchina organizzativa del XXIII Simposio Pubblico AMPI anche Roberto Cantolacqua Ripani di Tolentino ( Macerata ) e i vicini colleghi dell’ Abruzzo Sandro Ferretti di Pagliare di Morro d’ oro e Fabrizio Camplone di Pescara, oltre al molisano Emmanuele Forcone, ai pugliesi Antonio Daloiso e Pietro Moffa ed a Riccardo Patalani dalla Toscana .

simposiorecanati2La prima parte dei Lavori Accademici è solitamente dedicata alla valutazione professionale dello studio nei mesi precedenti che gli Associati elaborano per sviluppare la tematica tecnica che quest’ anno è stata dedicata alle monoporzioni . Proposte nuove, rielaborazioni e sviluppo di tecniche di preparazione e presentazione che ogni Accademico ha proposto in Assemblea ai colleghi che dopo l’ analisi approfondita e la votazione, ha decretato la miglior monoporzione vincente .

Momento clou dell’ evento è stato la giornata di martedì 17 ottobre, aperta a tutti, dedicata alle premiazioni e presentazione dei lavori dei 69 Accademici . Prima dell’apertura al pubblico, presentate da Federico Quaranta, volto RAI, autore e conduttore radiotelevisivo, specializzato in programmi enogastronomici, si sono svolte le attribuzioni e premiazioni con la consegna delle ambite Medaglie d’ Oro AMPI che hanno consacrato il Maestro Luca Mannori, Campione del Mondo di Pasticceria nel 1997, per l’ eccellenza nella bontà della monoporzione . A seguire, Medaglia d’ Oro a Riccardo Patalani per l’ alta tecnica ed il grande senso artistico dimostrati nella realizzazione del Tavolo di presentazione .

Nell’ ambito dei premi dedicati alle Aziende, AMPI ha conferito 2 Medaglie d’ Oro : ad Agrimontana per la costante ricerca del buono, la valorizzazione dei prodotti del territorio simposiorecanati3e le straordinarie peculiarità di alto valore qualitativo della Pasta di nocciola I.G.P. pura, tostatura media e all’ azienda Polin per la costante ricerca scientifica applicata allo sviluppo tecnologico per la pasticceria, portando l’ azienda a rappresentare l’ eccellenza italiana con la gamma dei forni rotativi serie Pocket .

Dulcis  in fundo, AMPI ha conferito al salernitano Giuseppe Manilia il riconoscimento di Pasticcere dell’ Anno 2017 – Trofeo Pavoni per l’ impegno e la costanza profusi nel perseguire gli obiettivi e gli straordinari traguardi professionali finora raggiunti e per i nuovi stimoli che costantemente contribuisce a fornire ad AMPI e all’ intera pasticceria nazionale . “ Sono onorato – ha dichiarato Manilia – di ricevere questo premio che riconosce alla mia pasticceria lo spirito creativo e il senso di precisione che da sempre mi guidano in laboratorio ” . Il titolo di Pasticcere dell’ Anno è un riconoscimento prestigioso conferito dai Professionisti AMPI .

Alle 16.30 si sono poi aperte al pubblico le porte di “ M’ è dolce ” : evento che ha coinvolto oltre 3 mila persone nell’ atmosfera elegante della recanatese “ Villa Anton ” . I presenti hanno potuto godere dell’ eleganza e creatività delle opere dei Maestri Pasticceri, visitare l’ esposizione e degustare le monoporzioni . Un vero e proprio ” pastry festival ” dal sapore intimo ma globale, capace di abbatteresimposiorecanati4 le barriera tra i grandi pasticceri e il pubblico, mettendoli a stretto contatto . Un parterre d’ eccezione di pastry chef ha colorato e profumato i quasi 1.000 mq delle sale messe a disposizione, esponendo quasi 70 pezzi artistici in cioccolato, zucchero e ghiaccio, creati ad hoc e posizionati sulle postazioni estetico sensoriali . Una esposizione di opere d’ arte dolciaria con lavori raffinati, in tema con le degustazioni, creati seguendo l’ ispirazione del tema : Raffaello, Leopardi e Rossini, i tre illustri marchigiani, che hanno contaminato la creatività dei Maestri AMPI . Durante la Cena di Gala, con importanti ospiti del mondo food e pasticceria, Gino Fabbricoadiuvato da Iginio Massari, dall’ assessore Regionale Turismo e Grandi Eventi, Moreno Pieroni, ed altre personalità istituzionali che hanno supportato l’ evento, hanno consegnato i diplomi ” Menzione Speciale ” ad Armando LombardiFabrizio Galla e Vincenzo Santoro per ricercatezza, eleganza e pulizia delle loro creazioni, per il miglior lavoro di squadra al gruppo della Regione Marche ( Roberto Cantolacqua RipaniSandro FerrettiRiccardo PatalaniEmmanuele ForconeAntonio DaloisoArmando LombardiClaudio MarcozziAndrea UrbaniPietro Moffa e Fabrizio Camplone ) .

 

————————————————————————————————————————————————–

 

Pubblico a Brescia 2012

I Maestri di Accademia Maestri Pasticceri Italiani, ogni anno, si danno appuntamento con il pubblico . Si riuniscono quest’ anno a Recanati, un incantevole paese dell’ entroterra sulla cima di un ermo colle, così come il poeta Giacomo Leopardi ce lo ha consegnato, immerso nel verde e nei profumi di una vegetazione lussureggiante . Tra questa città e Senigallia si snoderà il Simposio Pubblico AMPI, da ventitré anni organizzato in sedi sempre diverse, un ” pastry festival ” dal sapore intimo ma globale, capace di abbattere ogni barriera tra i grandi pasticceri e il pubblico, mettendoli a stretto contatto tra degustazioni ed incontri . Quest’anno la golosa kermesse si terrà il terzo weekend di ottobre, e martedì 17 ottobre sarà aperta al pubblico con la partecipazione dei 69 Maestri Pasticceri AMPI provenienti da tutt’ Italia e non solo . Un parterre d’ eccezione di pastry chef  invaderà la struttura che ospiterà l’ esposizione dei lavori artistici e le degustazioni dei prodotti creati ricordando Raffaello, Leopardi e Rossini, i tre illustri marchigiani che ispireranno la creatività dei Pasticceri .
“ Il Simposio Pubblico promosso da AMPI ” – dichiara il Presidente Gino Fabbri –  “ pensiamo possa essere un’ ottima iniziativa per tenere accesi i riflettori sulle Marche, oggi bisognosa più che mai di ricevere attenzione dopo il sisma che ha colpito duramente la Regione ” . Il Simposio Pubblico sarà un evento di grande impatto mediatico e di pubblico che coinvolgerà la città, i suoi abitanti, oltre ai professionisti e alle scuole alberghiere di Cingoli, Loreto e Senigallia . Al Teatro La Fenice di Senigallia si terrà un Talk show che darà il via ufficiale ai lavori pubblici, alla presenza dei cuochi stellati marchigiani oltre ad altri nomi illustri della cucina e pasticceria nazionale . L’ emozione sarà assicurata dalla proclamazione del “ Pasticcere dell’ anno ” . Tra i protagonisti i Maestri Pasticceri che nelle vicine località di Marche e Abruzzo deliziano i palati nelle loro storiche pasticcerie, e sono gli organizzatori locali dell’ evento . A guidare i Maestri Pasticceri Gino Fabbri, il Presidente AMPI che sarà alla regia del Simposio per i due giorni di lavori riservati ad i soli Accademici, quelli dedicati ai lavori di formazione e approfondimento sui temi della pasticceria di alto livello .

Le giornate del XXIII Simposio Pubblico saranno documentate attraverso l’ utilizzo dei canali social di AMPI, come la pagina Facebook ufficiale e l’account Twitter, ricchi di post e tweet identificabili dall’ hastag #SimposioPubblicoAMPI .

 

————————————————————————————————————————————————–

 

Per quanto riguarda l’ appuntamento Pubblico AMPI del 2017 per ora si è fissato il periodo di svolgimento ma non si è ancora potuto confermare un programma indicativo e le tematiche che saranno sviluppate . La location verrà definita non appena saranno valutate definitivamente le proposte .